Marketing & Comunicazione: Blog e News

5 Passi da compiere per diventare un Brand più riconoscibile

"Chiara, tu con SKARLET dici di lavorare sul Marketing e sul 'Brand' - Ma per quale diamine di motivo tutto questo dovrebbe interessarmi?"

Pensiamo ai locali.
Sì, dico proprio bar, ristoranti, pub…ne hai uno preferito per pranzare? Sempre nello stesso ambito: esiste un bar che, al di là della bontà di quello che hai ordinato, ti ha lasciato un ricordo piacevole? O una gelateria che, non sai esattamente perché, ma anche solo a passarci davanti ti ispira fiducia e ti fa pensare che lì sia tutto golosissimo?

Se la risposta è “”…ecco, hai potuto tu stesso percepire il potere del brand all’opera.

La tua immagine di marca, per gli amici “brand image”, molto spesso è il delta, cioè la differenza, che passa tra lo stabilire una relazione di fedeltà vita natural durante con i clienti e…il non essere, al tempo stesso, dato per scontato.

Con questa definizione, ora capirai tu stesso che la brand image non è la grafica del logo.

Ovviamente, costruire un brand che funzioni non è una cosa che succede così, dal giorno alla notte.
C’è bisogno di un percorso che richiede tempo, nel corso del quale devi capire come raggiungere il tuo pubblico nel modo più efficace possibile.

Esistono alcuni passaggi che sono semplici…ma, spesso, vengono brutalmente ignorati.

Queste piccole azioni potranno essere già un “tesoretto” di know-how, in grado di aiutare a iniziare a sviluppare un brand e a capire cosa vogliono i tuoi clienti (senza però deludere le loro aspettative!).

#1. FOCALIZZATI SULLO STORYTELLING, NON SULLE CARATTERISTICHE DEL PRODOTTO

Mettiamoci in testa che senza una vera e propria “storia di brand”, il tuo prodotto non sarà in grado di stimolare i valori legati all’emotività dei tuo clienti. L’essere umano, per sua natura, è come se fosse progettato per rispondere agli stimoli che una storia può dargli.
Quando un brand ci colpisce nel profondo, ha un impatto anche sul nostro comportamento d’acquisto.Storytelling brand skarlet strategies chiara vatteroni

Il branding ha a che fare con il legame empatico, umano, con il tuo cliente…non con i fronzoli e le schede tecniche del tuo prodotto.

Le persone (e quindi anche i clienti! I clienti sono persone…non dimenticarlo mai!), quando valutano differenti prodotti e differenti marche, usano in primo luogo le emozioni (percezioni personali ed esperienze, ad esempio) che non le informazioni (attributi del brand, del prodotto o dati).
L’irrazionalità gioca una parte importante nelle valutazioni e nei comportamenti d’acquisto.

Questo, attenzione, non significa che la storia sia tutto!
Teniamo bene a mente che una buona storia deve essere supportata comunque da un eccellente prodotto.
Anche i creativi più spettacolari non possono fare i miracoli se un prodotto fa…ehm…schifo :-)

#2. EVITA DI PROVARE AD ESSERE QUELLO CHE NON SEI

Il tuo messaggio, il messaggio del tuo brand, deve essere veritiero: deve dire chiaramente chi sei tu, chi è la tua azienda.
Ti chiedo cortesemente, in questo caso, di non pensare a cosa “fa figo” in questo momento.

Devi invece focalizzarti su “come risolvo un problema reale e importante per il mio cliente?”.

Con la strategia che andrai a disegnare dovrai comprendere bene le tue caratteristiche e quelle dei tuoi clienti: solo così puoi davvero capire qual è il tuo cavallo di battaglia e puntare a offrire un’esperienza unica a chi si rivolge a te.

#3. DONA VALORE. RICEVI AMORE (PER IL BRAND!)

Quando si parla di strategie di brand è veramente difficile svincolarsi dalle strategie di contenuti: ciò che comunichi deve focalizzarsi sulla costruzione di solide relazioni e sull’aiuto che puoi fornire alla tua clientela affinché prenda decisioni ben ponderate e sia il più consapevole possibile.
In questa maniera, quando sceglieranno il tuo prodotto o il tuo servizio, sarà perché penseranno effettivamente che tu sia il migliore…e la relazione continuerà a sussistere con successo.

Spesso vedo fare l’errore di creare solo contenuti e comunicazione prettamente orientati alla vendita diretta. Beh, non funziona ;-)

Non tutto ciò che comunichi deve tartassare le persone con “Comprami! Comprami! Oh, mi senti? Comprami!”.

Piuttosto, quello che devi fare, è comprendere qual è il processo decisionale e d’acquisto del tuo cliente…e, di conseguenza, capire a quale passaggio inserire le differenti e specifiche tipologie di contenuti.
Ed è per questo che dovresti seguire una strategia definita in un apposito piano.

Con la strategia infatti, andiamo a sviluppare un’esperienza del tuo brand in modo che sia costante e coerente con tutti i canali di comunicazione e vendita che andrai ad adottare (cosa che è assolutamente essenziale se vuoi sperare di crescere anche sul lungo periodo).

In pratica, se riesci a delineare una strategia di “content marketing” per la tua attività, avrai un modo piuttosto economico per aumentare la notorietà del tuo brand e stimolare, parallelamente, il coinvolgimento del tuo pubblico. Non male, vero?

#4. SMETTILA DI RAGLIARE!

La comunicazione delle aziende senza strategia tende ad essere un continuo “io io io…” – un po’ come il raglio dell’asino.

Parlo spesso di questo aspetto durante gli interventi dedicati al brand: il mondo è sempre più interconnesso, sempre più…”social”.
E se vuoi essere sui social (n.b.: vale a dire il posto dove, guarda caso, si trovano molto plausibilmente anche i tuoi clienti….quindi….beh, te lo consiglio!) devi importi di fornire loro dei contenuti che siano coerenti con la tua attività ma…anche interessanti per loro.

E alle persone non interessa ascoltare un tizio che parla continuamente di sé stesso! È tremendamente noioso, se non addirittura irritante.
Se poi consideri che i social sono fatti per “dialogare”, parlare sempre del catalogo e dei prezzi è qualcosa che le allontanerà come l’aglio con le streghe.

Con una strategia di brand interveniamo in modo scientifico anche su questo: coccoliamo le persone, facciamo vedere che ci interessiamo a loro…tutto questo inciderà in modo felice e positivo sulle vendite.

Allestisci un customer service adeguato! Abbi cura dei tuoi clienti, non essere incentrato solo su te stesso.
E ricorda che avere un cliente fedele, dicono le statistiche, vale 10 volte di più che non conquistare un “primo acquisto”.

#5. CURA LE RELAZIONI OFFLINE

Sì, perché con tutto questo parlare di social network – lo dicevo anche in questo articolo sul Personal Branding - rischiamo di dimenticarci dell’importanza della vita reale! L’ideale sarebbe ottenere una buona combinazione dall’online e dell’offline.
Riunioni, conferenze, aperitivi, eventi…sono tutti modi per avere sotto controllo in modo immediato e rapido, con feedback sul posto, la visibilità del tuo brand.
La comunicazione interpersonale, quella fatta dal non-verbale e dalle relazioni, aiuta a costruire credibilità e autorevolezza, oltre a connetterti con gli influencer del tuo settore – fosse anche su una scala più “locale”.

Insomma, i Brand che funzionano sono anche quelli che comprendono che cosa vogliono i loro consumatori…e cercano di trovare nuove strade differenti per offrire ai loro clienti un’esperienza degna di essere ricordata.

E tu? Ti stai impegnando su questo aspetto?

Iniziare a valutare strategie di Branding e Marketing adeguate ci dà modo di continuare ad essere competitivi nei confronti dei concorrenti (e sono tanti!) che, muovendosi nel tuo stesso scenario, giorno dopo giorno, si stanno dando da fare per conquistare attenzione, interesse e per farsi scegliere nel momento dell’acquisto da parte da quello che…sì: potrebbe essere anche il tuo pubblico.

Meglio rimboccarsi le maniche, giusto?

Ti è piaciuto questo articolo sul Brand Management?
Condividilo pure!
Brand, Marketing e Comunicazione di impresa sono il mio lavoro di tutti i giorni.
Vuoi scoprire cosa possiamo fare insieme per portare le tue strategie di Brand e Marketing a un livello superiore?
Scrivimi a info@skarletstrategies.it ;-)
Alla prossima!
Chiara Vatteroni | Fondatrice di SKARLET Strategies e Consulente di Brand, Marketing e Comunicazione

Vuoi tenerti al passo con novità, informazioni e approfondimenti sul mondo del Brand e della Comunicazione d'Impresa?
Vuoi scoprire come migliorare sempre più il tuo Marketing?
Seguimi su Facebook per essere sempre aggiornato!
Metti "Mi Piace" a SKARLET Strategies

<< Vai indietro alla pagina precedente