Marketing & Comunicazione: Blog e News

Personal Brand: 5 Consigli per un Personal Branding galattico!

Ormai si sente parlare di “Personal Branding ovunque, ma non so se proprio tutti-tutti si rendano effettivamente conto di quale sia il significato e la portata di questo tipo di pratica.

Diciamo che, comunque, essendo una professionista del Brand, non posso non considerare anche quello che è il Personal Branding: un corpus di strategie importanti, particolarmente efficaci e in grado di dare risultati interessanti nel caso dei marketing per i liberi professionisti…ma con applicazioni assolutamente utili anche per tutte quelle persone che non fanno della libera professione la propria fonte di reddito.

Partendo a ritroso: cosa mi consente di fare un forte “Personal Brand”?

Ad esempio, avere un forte Personal Brand significa avere un “asset” in grado di “farti uscire fuori dal coro” – tanto per rimanere in tema comunicazione e citare storici payoff di bibite analcoliche che qui non citeremo ;-)

Coltivando la tua voce, ciò che hai di originale ed autentico, mostrando e valorizzando quei talenti unici che ti caratterizzano, allora diventerai in grado di attrarre, prima, e di far accrescere, poi, il tuo pubblico.distinguersi

In che modo potrò accrescere la mia audience?

Semplicemente essendo te stesso.
Attenzione però: si tratta di focalizzare la strategia e le conseguenti azioni tattiche sul versante della costruzione e della gestione del Brand (Personale, appunto: Personal Brand) molto più che non puntando su simpatia, carisma e personalità!
Si tratta di un accorgimento, questo, che distingue in modo netto un bel piano di Personal Branding da un Personal Branding… fatto dal giorno alla notte.

Sì, perché anche se sembra una passeggiata, lo sviluppo del Personal Brand non è esattamente quella cosa che riesci a fare solo dopo aver letto un articolo [ndr: tipo, appunto, questo ;-) ].

Il Personal Brand infatti non sei tu :-)  …pur sempre di Brand, infatti, si tratta!

E un Brand va sviluppato, alimentato, smussato, fatto crescere con azioni pianificate e monitorato.
(come dire… “Ferrari” non è la somma delle 4 ruote assemblate, il motore, la lamiera rossa e il cavallino rampante appiccicato sul cofano, giusto? Perfetto, ci siamo capiti.)Ferrari Panda?

Ad ogni modo, eccomi con un nuovo proverbiale elenco su 5 princìpi di Personal Branding che, forse forse, potrebbero interessarti!

#1: SVILUPPA LA TUA VOCE

La tua voce, il tuo tono di voce, sono fondamentali: qualsiasi cosa tu faccia (sei un dentista? Un medico? Un architetto? Uno scrittore? Un disegnatore?)
Ecco…ci sono migliaia di altre persone che fanno il tuo stesso mestiere.

Significa che non potrai distinguerti per CHE COSA fai, però hai delle chances di essere davvero unico per COME lo fai o PERCHE’ lo fai, ad esempio.
Per cui: tu chi sei?
Un Personal Brand si basa sul tuo “DNA” e la tua unicità. Ragion per cui la tua “voce” deve essere unica, memorabile, gradevole.
Le persone acquistano relazioni, storie, magia e non si limitano a comprare beni e servizi” – dice Seth Godin, che con la sua “purple cow” ha fatto un po’ la storia del Branding.  Pensa al fatto che la gente si affida a ciò che dicono gli amici e la famiglia…”Allora è tutto inutile!” mi apostroferai. Eheh…No.

Il punto è che tramite il Personal Branding noi possiamo fare in modo che TU sia percepito come parte della loro cerchia.
Nel momento in cui riusciremo a stabilire questo tipo di legame, acquisteranno da te.

#2: OFFRI CONTENUTI DI VALORE

Sì, perché oltre ad avere una voce unica, devi dire qualcosa che mostri al tuo pubblico che…”ehi, questo tizio ci sa davvero, nel suo campo!

Reputo che il content marketing sia ormai assolutamente imprescindibile per il Branding; e il Personal Branding non fa eccezione: chi mi segue o chi è mio cliente sa quanto insisto su questo aspetto. Ma, pensiamoci: le persone cercano contenuti che siano in un qualche modo utili per loro.
Devi allora usare la tua voce unica per convogliare il tuo valore unico, creando e/o condividendo contenuti che ti fanno risaltare.
Così, crei un “ponte” verso il consumatore.

I mezzi di comunicazione adeguati per veicolare i tuoi contenuti devono essere studiati e valutati secondo la strategia che terrà in considerazione caratteristiche tue, del tuo pubblico e del…contesto competitivo.
Questi aspetti sono basilari e possono fare la differenza tra un Personal Branding che funziona e uno che non riesce nemmeno ad ingranare.

Fatto sta che più ti posizioni come “esperto” più ti sposterai verso una posizione di “forza”.

#3: CERCATI SU GOOGLE

È un consiglio un po’ (molto) pratico. Cosa appare? Ti piace? Ti rappresenta? Anche sui canali che non sono di tua diretta gestione devi cercare di posizionare il tuo Personal Brand in modo che il tuo pubblico possa trovarti con immediatezza.
Se i risultati che appaiono non ti piacciono…allora bisogna lavorarci, in modo da cambiarli affinché siano coerenti con il tuo Personal Brand!
Se i risultati su Google addirittura non dovessero esserci (sì, mi sono capitati anche casi di questo tipo) allora bisogna rimboccarci le maniche e creare un insieme di contenuti “chiave” per decollare.

#4: CREA UN SEGUITO

Uno degli errori più comuni quando inizio a lavorare sul Brand di un cliente viene a galla con la domanda “Chi vuoi attrarre?”.
Se la risposta è “tutti” so che bisogna fare un bel lavoro profondo…ma non tanto per piacere a tutti! Quanto per mostrare che questa sarebbe una strategia totalmente sbagliata. Non puoi (e non devi! ;-) ) piacere a tutti.

Bisogna piuttosto focalizzarsi sulla propria nicchia e puntare a coinvolgere quel pubblico composto da “spiriti affini” interessati a ciò che stai offrendo.

In marketing e in sociologia dei consumi si parla addirittura di “Tribù di consumatori”.

I social sono uno strumento interessante a questo scopo, considerando che oltretutto circa 1/3 della popolazione mondiale li usa regolarmente.Quali social scegliere?
Anche in questo caso, “tutti” è la risposta sbagliata! Vanno selezionati solo quelli che funzionano al meglio per il tuo scopo.
Poi, bisogna lavorare su una pianificazione strategica e sul coinvolgimento dei fan.

#5: VITA REALE

Mi lasciano un po’ basita, in tutta onestà, quelli che demandano sempre l’intera strategia di Branding ai soli social!
Ho notato in particolar modo che è un errore piuttosto comune tra chi si occupa di web, ma credo che sia dovuto alla loro deformazione professionale.

Ecco, la realtà delle cose mi porta a dire che sicuramente i social sono uno strumento importantissimo, fondamentale al giorno d’oggi per alimentare le “connessioni”: pensare di starne completamente fuori…beh, la vedo agra, se hai obiettivi di business.
Però è sbagliato credere di potersene lavare le mani una volta che con i social “si è a posto”.

Le opportunità più stabili, le partnership più golose…”purtroppo” si hanno nel momento in cui si è pronti a usare il proprio “Personal Brand” anche al di là dell’ambiente digitale!
Eventi, conferenze, incontri, aperitivi…diventa assolutamente necessario selezionare le occasioni per dimostrare la propria credibilità nella vita reale.
Così diventa fondamentale la comunicazione interpersonale, la capacità di fare un elevator pitch, la selezione di argomenti e contenuti per continuare a far accrescere la propria rete, connettersi, elevare la propria reputazione e confermare e contraddistinguere il proprio Personal Brand.

Se coinvolgerai i tuoi interlocutori…vi sentirete tutti parte di qualcosa di più grande. E allora sì, che si balla!Clark Kent sei tu...Superman è il personal brand

Ti è piaciuto questo articolo sul Personal Branding?
Condividilo pure!
Brand, Marketing e Comunicazione di impresa sono il mio lavoro di tutti i giorni.
Vuoi scoprire cosa possiamo fare insieme per portare le tue strategie di Brand e Marketing a un livello superiore?
Scrivimi a info@skarletstrategies.it ;-)
Alla prossima!
Chiara Vatteroni | Fondatrice di SKARLET Strategies e Consulente di Brand, Marketing e Comunicazione

Vuoi tenerti al passo con novità, informazioni e approfondimenti sul mondo del Brand e della Comunicazione d'Impresa?
Vuoi scoprire come migliorare sempre più il tuo Marketing?
Seguimi su Facebook per essere sempre aggiornato!
Metti "Mi Piace" a SKARLET Strategies

<< Vai indietro alla pagina precedente